SIMONA LAVAGNINI AL CONVEGNO WPC 2017 ORGANIZZATO DA OVERNET EDUCATION IN COLLABORAZIONE CON MICROSOFT

01/12/2017

Dal 28 al 30 novembre si è svolto il convegno WPC 2017, la conferenza sulle tecnologie Microsoft. Simona Lavagnini è intervenuta quale relatrice alla tavola rotonda del 28 novembre sulla sicurezza informatica.

 

La tavola rotonda ha visto la partecipazione, oltre all’avvocato Lavagnini, di rappresentanti di imprese, di enti di certificazione oltre che di Ivano Gabrielli, Vice Questore Aggiunto Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. L’avvocato Lavagnini, richiamando le norme generali in materia di tutela giuridica del software, ha evidenziato i rischi connessi all’uso di software senza licenza, analizzando gli strumenti offerti dal nostro ordinamento giuridico a sostegno delle software house proprietarie dei diritti.

 


DATI, METADATI E BANCHE DATI: GLI AVV. LAVAGNINI E THIEM INTERVENGONO AL CONVEGNO ASSEPRIM

13/11/2017

L’incontro organizzato da Asseprim (Associazione nazionale servizi professionali per imprese) e intitolato “Dati, metadati, banche dati: l’oro nero del XXI secolo? – Dati aziendali e dati pubblici come nuove opportunità di business” si terrà il prossimo 22 novembre 2017 presso il Palazzo Castiglioni, Sala Colucci a Milano. L’Avv. Simona Lavagnini parteciperà quale moderatrice mentre l’Avv. Tankred Thiem interverrà quale relatore della sessione “Trattamento dei dati in internet”.

 

Il convegno verterà su un tema di grande attualità, ovvero quello dei dati come oggetto di diritti esclusivi nel mondo della proprietà industriale ed intellettuale, ma anche di diritti relativi di vario genere (concorrenza sleale, contratti), affrontando le molteplici le opportunità che possono sorgere in relazione alle attività svolte con i dati (raccolta e trattamento), in materia fiscale e di dati personali. Fra i numerosi interventi da parte di autorevoli professionisti, si segnala quello dell’Avv. Tankred Thiem relativo al trattamento dei dati in Internet.

 


BREVETTI SEP E REGIME FRAND: L’AVV. THIEM INTERVIENE AL CONVEGNO “EUROPEAN JUDGES’ FORUM

30/10/2017

L’Avv. Tankred Thiem è intervenuto al convegno “European Judges’ Forum” organizzato a Venezia dalla European Patent Academy nel corso del quale ha aggiornato i presenti sulle recenti pronunce giurisprudenziali italiane in tema di brevetti SEP (“standard-essentials patents”) e di regime FRAND (acronimo di “Fair, Reasonable and Non-Discriminatory”).

 

 Durante il convegno “European JudgesForum”, tenutosi come ogni anno a Venezia per due giorni (il 26 e il 27 ottobre), magistrati specializzati in materia di brevetti provenienti da tutta Europa hanno discusso gli ultimi sviluppi. All’evento – organizzato dalla European Patent Academy in collaborazione con EPLAW – lo Studio LGV e per esso l’Avv. Tankred Thiem ha potuto partecipare quale membro dell’EPLAW, associazione che da sempre segue da vicino anche i lavori per la Corte Unificata dei brevetti.

L’Avv. Thiem ha illustrato ai partecipanti europei i più recenti sviluppi giurisprudenziali in tema di brevetti cd. SEP o “standard-essential patents” (brevetti talmente essenziali in alcuni settori tecnologici da formare l’imprescindibile base per l’ulteriore sviluppo di ogni prodotto basato su quella tecnologia) e di regime FRAND (ovverosia le condizioni eque, ragionevoli e non discriminatorie obbligatoriamente inserite nel contratto di licenza di un brevetto SEP), offrendo dunque un quadro ampio ancorché esaustivo delle questioni giuridiche attualmente più dibattute.

L’evento ha inoltre rappresentato una gradita occasione per un confronto a viso aperto in merito a tutti i grandi temi relativi al diritto brevettuale rispetto ai quali lo Studio Legale LGV Avvocati ha sempre voluto tenersi aggiornato anche per finalità e/o esigenze connesse all’attività professionale.


LGV AVVOCATI AD AMBURGO GRUR 2017 (27 – 30 SETTEMBRE)

07/09/2017

Come negli anni scorsi, anche quest’anno gli avvocati Luigi Goglia e Tankred Thiem di LGV Avvocati parteciperanno al tradizionale convegno annuale della GRUR.

 

Lo studio intrattiene dalla sua fondazione intensi contatti e relazioni con clientela e colleghi di lingua tedesca e può vanare al suo interno un dipartimento tedesco. Il convegno annuale della GRUR si annovera tra gli appuntamenti più qualificanti nel contesto della proprietà intellettuale e costituisce un luogo ideale per la condivisione di competenze nell’ambito di questa importante specializzazione.

 


L’AVV. SIMONA LAVAGNINI RELATRICE AL CONVEGNO ORGANIZZATO DALL’INTERGRUPPO INNOVAZIONE DEL PARLAMENTO ITALIANO “IL DIGITAL SINGLE MARKET E IL CLOUD: NUOVI DIRITTI PER NUOVI SERVIZI?”

27/06/2017

La socia fondatrice di LGV, avv. Simona Lavagnini, parteciperà come relatrice al Secondo Incontro di studio dei Tavoli dell’Intergruppo Innovazione per il Mercato unico Digitale organizzato dagli onorevoli Bonomo e Quintarelli dedicato al “Digital Single Market e il Cloud: Nuovi Diritti per Nuovi Servizi?” che si terrà il prossimo 4 luglio nell’Aula dei Gruppi Parlamentari presso la Camera dei Deputati.

 

L’evento, realizzato in collaborazione con AIPPI Gruppo Italiano e con ALAI Italia, affronta il tema – di particolare attualità – del mercato unico digitale e del cloud, creatori di nuovi diritti e di nuovi servizi. Il convegno si propone di approfondire le varie questioni che queste innovazioni tecnologiche pongono agli operatori, agli utenti, ai giuristi ed al legislatore. Al panel parteciperanno relatori di spicco, quali rappresentanti della Commissione Europea, magistrati, esponenti dell’industria, giuristi esperti della materia. Simona Lavagnini si occuperà del cloud quale nuovo servizio, delle opportunità che esso presenta per gli utilizzatori, e dei suoi profili giuridici di maggior rilievo. La locandina dell’evento è reperibile al link http://www.medialaws.eu/il-digital-single-market-e-il-cloud-nuovi-diritti-per-nuovi-servizi-roma-4-luglio/#prettyPhoto. Per iscriversi all’evento è necessario registrarsi preventivamente al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-il-digital-single-market-e-il-cloud-nuovi-diritti-per-nuovi-servizi-35124134231.